PROFILO DI UMBERTO CHIARIELLO

 

Umberto Chiariello, napoletano, 56 anni, maturità classica e laurea in giurisprudenza a pieni voti, corsi post-laurea in comunicazione e direzione aziendale, è oggi un imprenditore e manager del settore TV, tra i fondatori di un gruppo industriale che si occupa di realizzazione televisiva, e soprattutto un giornalista televisivo campano che ha dedicato la sua carriera giornalistica in particolare al servizio dello sport e del calcio, di cui è stato in gioventù praticante giocando come portiere a Battipaglia (lui giura con qualche qualità). Sono ormai 24 anni che conduce la seguitissima trasmissione televisiva Campania Sport su Napoli Canale 21, da lui ideata, dopo aver partecipato alla avventurosa ed esaltante fase pioneristica della fondazione della televisione privata italiana della fine degli anni '70, creando e dirigendo la redazione sportiva di Telelibera Battipaglia con cui ha collaborato 8 anni, sin dalla fine degli anni '70.

Professionista a tutto tondo (ormai anche nell'aspetto fisico), non ha mai rinunciato alla sua libertà d'espressione senza padroni, incurante di lacci e lacciuoli. Grazie alla sua riconosciuta onestà intellettuale, non si è mai tirato indietro quando bisognava criticare, affrontare battaglie anche di minoranza o in solitudine (contro il potere di Ferlaino, ad esempio) ma sempre pronto ad elogiare l'operato di dirigenti, calciatori e Presidenti che si sono succeduti nel corso della storia di un club importante come il Napoli, quando meritevoli. Ha deciso, con questo sito, di dare spazio alla sua passione sfrenata di scrivere e di comunicare, facendo tutti partecipi  del suo sapere (ma lui si schernisce).

 

Il suo motto è da sempre, in omaggio ad una battaglia di civiltà anti-violenza nello sport a cui non ha mai abdicato e non si è mai stancato di portare avanti, Lo sport è rispetto, Rispetta lo SPORT. Proprio in omaggio al suo ormai storico slogan, ha deciso di chiamare il suo sito www.rispettalosport.it.

Luigi Liguori